Subcategories

Scott Kelby – Il Libro della Fotografia Digitale

Posted By: edicolante
Scott Kelby – Il Libro della Fotografia Digitale

Scott Kelby – Il Libro della Fotografia Digitale
Publisher: Mondadori | ISBN: 8887192359 | Release: 2007 | Italian | 118 Pages | PDF | 33.38 Mb

Il nome di Scott Kelby, autore del libro che ci accingiamo a recensire, sarà probabilmente noto ad almeno due categorie di maniaci (in senso buono, s’intende!): i Mac-maniaci e i Photoshop-maniaci (e quest’ultima categoria ci comprende ormai un po’ tutti, per piacere o per necessità che sia).La sua ultima fatica editoriale, balzata in vetta alle classifiche in America come qui da noi, è questo agile libretto che si presenta fin dalla prima pagina come una sorta di bignami dedicato alla fotografia digitale: ambito nel quale non si può dire che Kelby non sia ciò che si suol definire un esperto. La caratteristica che ne sta facendo un best-seller (che è poi la stessa che farà storcere il naso a molti) è il taglio che si è deciso di dargli, basato su una successione di brevissime schede, ognuna dedicata alla rivelazione di un segreto o trucco del mestiere che dir si voglia, capace – stando a quanto proclama Kelby – di insegnarci a scattare foto migliori, da professionisti, in relativamente poco tempo.L’altro aspetto che lo rende ben diverso dalla maggior parte degli altri titoli della categoria è la programmatica assenza di qualsivoglia spiegazione tecnica; mi spiego meglio: volete ottenere un determinato risultato? Bene. Kelby vi prende metaforicamente sotto braccio e vi dice cosa è necessario fare per ottenerlo, ma senza spiegarvi il perché di ciò che fate. E’ l’autore stesso a spiegare cristallinamente, nell’introduzione, il funzionamento di questa formula: Mentre siamo in giro a fare fotografie, una domanda tipo potrebbe essere: Scott, voglio fare uno scatto con quel fiore centrale a fuoco e lo sfondo fuori fuoco; come faccio?. A una domanda di questo tipo non rispondo con una trattazione sull’apertura dell’obiettivo, sull’esposizione e su come questa varia in funzione della velocità dell’otturatore e dell’apertura. In una situazione reale, mi limiterei a dirvi: Puntate la lente dello zoom, impostate l’apertura su f-2.8, mettete a fuoco escattate!; ed è ciò che farò anche nelle pagine di questo libro.